arhiva godina 2008. godina 2009. godina 2010. godina 2011. godina 2012. godina 2013. godina 2014. godina 2015. godina 2016. spacer prethodna slijedeŠa home
Galerija Rigo
spacer
2015. spacer Ivona Verbanac
Paulina JazviŠ
Ljiljana PetroviŠ, Aleksandar KostiŠ
Nika RadiŠ


spacer
1 2 
spacer
Ivona Verbanac
Traces
Ivona Verbanac, Traces
24. IV. - 24. V.
Galerija - Galleria Rigo
spacer
spacer
"Il lavoro dal tema Sapori è strettamente legato al ricordo di mia nonna, recentemente scomparsa. Una donna che ha segnato enormemente non solo la mia infanzia ma praticamente tutto il periodo della mia vita sino alle fine dei suoi giorni.(...)

Abile e capace, non mancava giorno di festa in cui non mettesse sul tavolo, immancabilmente abbellito da tovaglie fatte a mano (per la precisione all'uncinetto), decine di tipi diversi di dolci buonissimi preparati con le sue stesse mani. Ricordo la gioia che suscitava in noi il vedere quell'insieme di colori, di sapori, l'immancabile, all'epoca, zucchero a velo cosparso sui dolci. Questa polvere di seta bianca finiva ovunque andandosi a ficcare nei buchini della tovaglia all'uncinetto mentre noi, dopo ogni boccone, ci abbandonavamo a piccoli momenti di estasi.

Spinta da questi "dolci" ricordi, ho ricostruito il grafismo di una tovaglia della nonna usandola come stampo che possa lasciare impronte nello zucchero a velo.

Per dare un seguito a questa narrazione, vorrei creare una scatola nera o, per meglio dire, allestire uno spazio all'interno della galleria con mobili di colore nero: un tavolo, un comò, una specchiera mobile ecc. sui quali il bianco dello zucchero a velo andrebbe a lasciare le impronte degli oggetti personali della nonna che a loro volta servirebbero come matrice grafica: la tovaglia all'uncinetto, i guanti di pizzo, la spilla di filigrana, la sciarpa di filo ai ferri, il pettine, ecc. Sulle pareti affiggerei fotografie cassate delle impronte".

Ivona Verbanac. Traces - brani scelti, catalogo della mostra

"La base scenografica e della messa in scena che ci ha fornito l'autrice è molto chiara e precisa, ma risulta esserlo maggiormente il messaggio poetico e nostalgico per il quale, forse, non è neanche necessario aggiungere alcun commento di natura critico-figurativa, dato che ognuno di noi è, più o meno, in grado di far risorgere dai cari ricordi personali le proprie nonne, nonnine, nonnette, mamme o anziane madri. Ciò che affascina in questo progetto è la sua sfacciata semplicità, che però si presenta  allo stesso tempo talmente densa di strati figurativi, visivi e di una significante stratificazione da non poterci che lasciare irrimediabilmente sorpresi."

Berislav Valu╣ek. Traces - catalogo della mostra

Biografia

Nata a Pola nel 1977, Ivona Verbanac si è diplomata nel 1995 presso l'Istituto di Arti Applicate e Design della sua città con indirizzo di design grafico. Dal 1996 al 1999 è stata studentessa della Facoltà di Lettere e Filosofia di Rijeka (Fiume), Dipartimento di Cultura Figurativa, indirizzo grafica artistica, seguendo i corsi della Professoressa Maja FrankoviŠ. Nel 2002 ha frequentato un semestre presso l'Università di Barcellona (Spagna), Dipartimento di design della Facoltà di Arti Figurative, dove ha realizzato la tesi di laurea in collaborazione con il Prof. Jesus de Hoyom. Laureatasi nel 2003 presso l'Accademia di Belle Arti di Milano (Italia), indirizzo Design Grafico, sotto la guida della Professoressa Angela Colella, dal 2004 si occupa di installazioni multimediali, performance e design grafico. Allestisce proprie mostre sin dal 1998 e fino ad oggi ha realizzato una lunga serie di performance e progetti educativi nonchÚ numerose mostre personali e di gruppo sia in Croazia che all'estero. Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti ed è membro dell'HDLUI (Società Croata degli Artisti Figurativi dell'Istria), dell'ULUPUH (Associazione Croata degli Artisti Figurativi delle Arti Applicate) e dell'HZSU (Comunità Croata degli Artisti Indipendenti).

Benvenuti!
 
spacer
spacer
Copyright © Galerija Rigo, 2007-2017. | design by Studio CuculiŠ | developed by STO2